ufficio 2

L'Avvocato Elisa Pelella, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Ravenna, ha ottenuto al termine del proprio percorso di studi la laurea in Giurisprudenza - vecchio ordinamento, presso l’Università degli studi di Bologna, sostenendo la propria tesi in diritto del lavoro. Dopo il prescritto periodo biennale di pratica legale, affiancato alla frequentazione della scuola forense, ha conseguito il titolo di Avvocato avanti la Commissione Ministeriale presso la Corte di Appello di Bologna, elaborando pareri scritti in tema di diritto civile, penale ed amministrativo e sostenendo la propria discussione in materia di diritto civile, procedura civile, diritto ecclesiastico, diritto costituzionale, internazionale privato e deontologia forense.

Lo studio ove esercita la propria professione si trova a Ravenna, a pochi metri dalla Piazza del Popolo, e fornisce assistenza legale sia giudiziale che stragiudiziale in materia di: diritto civile, penale, amministrativo, commerciale, delle locazioni e della famiglia, separazione, divorzio e mantenimento dei figli, profili di responsabilità ai fini del risarcimento del danno alla persona, responsabilità medica contrattuale ed extracontrattuale, nell'infortunistica privata e nella responsabilità civile automobilistica.

L’attivita è orientata all‘individuazione della miglior soluzione della controversia, con l’obiettivo di favorire il cliente in termini di risparmio economico e processuale, privilegiando se del caso,  la via stragiudiziale o qualora attivabili la mediazione o la negoziazione assistita.

Lo studio collabora e si avvale di diversi studi legali, consulenti tecnici e professionisti specializzati sul territorio nazionale ed estero; il professionista frequenta con assiduità e regolarità i corsi disciplinari di legge per l'aggiornamento professionale e la deontologia forense, tra i quali:

  • LE RIFORME DEL LAVORO PRIVATO E PUBBLICO: TRA JOBS ACT E RIFORMA MADIA;
  • Le Donazioni indirette alla luce della sentenza delle Sezioni Unite n. 18725 del 27 luglio 2017;
  • L'ASSEGNO DI DIVORZIO ALLA LUCE DEGLI ULTIMI ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI;
  • I diritti della persona offesa nel processo penale e la costituzione di parte civile;
  • Responsabilità civile e assicurazione obbligatoria nella professione forense;
  • LEXTEL - ACCERTAMENTI TELEMATICI & INVESTIGAZIONI DIGITALI;
  • Cronaca giudiziaria e processo;
  • LA NUOVA LEGGE SULL'OMICIDIO STRADALE;
  • LA SOLIDARIETA' POST-CONIUGALE DOPO IL "DIVORZIO BREVE" E LA "NEGOZIAZIONE ASSISTITA";
  • LA RESPONSABILITA’ MEDICA: UN SISTEMA IN EVOLUZIONE;
  • LE NOVITA' DEL JOBS ACT: LE FORME DI LAVORO; LA DISCIPLINA DEI POTERI DELL'IMPRENDITORE;
  • LIBERA AVVOCATURA TRA DEONTOLOGIA E LIBERO MERCATO;
  • GLI AVVOCATI INCONTRANO EQUITALIA: L'ATTIVITA' DI RISCOSSIONE;
  • Relazione con il cliente, risorse umane e strategie per la gestione del cambiamento;
  • IL JOBS ACT;
  • Crisi del matrimonio e autonomia privata alla luce delle nuove norme in materia di negoziazione assistita.
  • Diritto del Lavoro - L’art. 18 dello Statuto dei lavoratori, dopo la Riforma Fornero: orientamenti interpretativi ed applicativi;
  • Linea Rosa - Formazione Avvocati/e sul tema della violenza in genere, incontro del 31/01/2014;
  • Linea Rosa - Formazione Avvocati/e sul tema della violenza in genere, incontro del 24/01/2014;
  • CRISI CONIUGALE E RICOMPOSIZIONE DEI NUOVI NUCLEI FAMILIARI: CONSEGUENZE ECONOMICHE E PERSONALI;
  • Linea Rosa - Formazione Avvocati/e sul tema della violenza in genere, incontro del 17/01/2014;
  • Nemo tenetur se detegere. Profili di diritto penale sostanziale;
  • Logica e metodologia giuridica - Il ragionamento giuridico tra formalismo e realismo;
  • L'attività istruttoria sulle questioni economiche nei procedimenti matrimoniali;
  • Diritto Processuale Civile - Il processo sommario in generale e nel decreto "semplificazioni";
  • Giornata delle professioni - Professional Day;
  • La manovra di Ferragosto (l. n. 148/2011) ed il ruolo delle fonti nel diritto del lavoro;
  • CNF, URCOFER, CONSIGLIO GIUDIZIARIO;
  • Linee guida nazionali in tema di ascolto del minore testimone.